29 Luglio 2020

Qualità partendo dal campo

10-13 ottobre 2019- Bari - VI Edizione Agrilevante

Interessante incontro sulla applicazione dei sistemi di precisione in
agricoltura e zootecnia in apertura della seconda giornata alla manifestazione
internazionale sulla meccanizzazione in programma nel capoluogo pugliese fino a
domenica 13 ottobre 2019

Dopo l’ottimo avvio di giovedì 10 ottobre della VI edizione di ‘Agrilevante’, manifestazione biennale internazionale dedicata alla meccanizzazione agricola, organizzata da FederUnacoma, in programma presso la Nuova Fiera del Levante a Bari fino a domenica 13 ottobre, la seconda giornata di venerdì 11 ottobre si è aperta all'insegna della convegnistica e della prosecuzione delle rassegne allevatoriali predisposte dal Sistema Allevatori nel “Salone della Zootecnia”, che hanno visto nel ring principale sfilare esemplari delle varie razze e specie presenti.

Nel nuovo e funzionale Centro Congressi della Fiera, inoltre, l’Associazione Italiana Allevatori-A.I.A. e l’Ara della Puglia hanno organizzato un interessante Convegno dal titolo “Qualità partendo dal campo – Applicazione dei sistemi di precisione", in collaborazione con “Agrilevante by Eima" ed il sostegno dello sponsor MSD Animal Health.

I
lavori, aperti e moderati dal direttore generale A.I.A., Roberto Maddé, si sono sviluppati sulle relazioni di Eros Gualandi, agricoltore e presidente
della società agricola “Il raccolto”, di Giorgio
Borreani
, dell’Università degli Studi di Torino, di Igino Andrighetto, dell’Università degli Studi di Padova, di Gianluca Battaglia, dell’Ufficio
Informatico A.I.A. . “L’appuntamento convegnistico di oggi – ha esordito il Dg
A.I.A., Roberto Maddé – si inserisce
nel filo della continuità degli incontri voluti dal Sistema Allevatori per la
formazione e l’aggiornamento continuo degli associati e degli allevatori. Il
tema è importante e molto attuale, legato allo sviluppo della zootecnia 4.0, ed
il contesto di ‘Agrilevante’ è molto propizio visto sia l’ottimo inizio
registrato già da ieri per la manifestazione e la possibilità di replicare la
nostra partecipazione, come Sistema Allevatori, anche in prossime edizioni.
Inoltre, come A.I.A. cogliamo l’occasione per presentare le più recenti novità
nel campo delle applicazioni informatiche, legate alla app  Si@lleVa, che nel suo
primo mese di implementazione ha già riscontrato una risposta di apprezzamento
presso gli allevatori utilizzatori. Stiamo pensando ogni giorno al futuro
sviluppo dei nostri servizi, e questo è solo un esempio di quanto nel futuro ci
siamo già”.

Nella
platea del Convegno, tra gli altri, presenti dirigenti e tecnici del Sistema
allevatoriale territoriale e degli Enti Selezionatori: dal presidente Ara
Emilia-Romagna Maurizio Garlappi al
direttore generale Anafij Giorgio
Burchiellaro
, al direttore Anapri Daniele
Vicario
, al direttore Asso.Na.Pa., Silverio
Grande
ed ai Direttori delle Ara di Basilicata e Calabria, oltre ai
componenti del nuovo consiglio dell’Ara Puglia, con il neo riconfermato
presidente Pietro Laterza.

Quest’ultimo,
in particolare, chiudendo i lavori del Convegno, rallegrandosi per il successo
dell’iniziativa, ha confermato la volontà di dare un seguito futuro alla
partecipazione del Sistema Allevatori ad iniziative quali ‘Agrilevante’: “E’ un
fatto estremamente positivo – ha detto tra l’altro Laterza – aver colto
l’occasione prospettataci con la presenza a Bari, sia per la nostra associata
regionale, sia per le altre realtà territoriali della Basilicata, della
Calabria e della Campania che hanno consentito di realizzare una vetrina
zootecnica molto ricca e significativa. Per noi della Puglia e del Sud Italia,
in particolare, partecipare a manifestazioni di livello internazionale come
‘Agrilevante’ significa anche creare opportunità di contatto e di sviluppo, sia
tecnico che economico e commerciale, con Paesi di grandi prospettive ed
interesse come quelli dell’area mediterranea e dei Balcani”.

Oltre
alle quattro relazioni di base presentate al Convegno, liberamente consultabili
anche sul sito www.aia.it
nella sezione news , durante
l’incontro sono stati anche divulgati i principali contenuti e relative
modalità di gestione del Progetto LEO.

    array(0) { }