Impatto del raffrescamento estivo sull’impronta idrica del latte

Impatto del raffrescamento estivo sull’impronta idrica del latte

UNITUS

I sistemi di raffrescamento di tipo evaporativo, che prevedono la bagnatura e la ventilazione degli animali, sono sempre più utilizzati negli allevamenti di bovini da latte e rappresentano una valida strategia per mitigare il caldo durante la stagione estiva.

Molti studi hanno valutato la funzionalità dei sistemi di raffrescamento testimoniando un effetto positivo del loro utilizzo sullo stato di salute e sulle performance produttive e riproduttive delle bovine. Tuttavia, sono poche le informazioni in merito alla sostenibilità ambientale di questi sistemi, in particolare per quello che riguarda i consumi idrici.

Una recente ricerca presentata al convegno ASPA 2021, “Effect of summer cooling of dairy cows on carbon and water footprint intensity of milk”, (Vitali A., Grossi G., Lacetera N.) ha analizzato l’impatto del raffrescamento sull’impronta idrica (frazione blu) del latte in sei allevamenti distribuiti sul territorio nazionale. I dati hanno evidenziato un consumo di 37 litri/giorno/capo, corrispondente allo 0,2% dell’impronta idrica del latte (frazione blu), che è risultata più bassa negli animali raffrescati (-1,3%) rispetto allo scenario che non prevedeva il raffrescamento. 

I risultati suggeriscono che l’acqua utilizzata per raffrescare le vacche durante il periodo estivo è compensata dal miglioramento dell’efficienza produttiva, e questo si traduce in una impronta idrica più bassa per litro di latte prodotto.

Il raffrescamento estivo delle stalle risulta essere una strategia di adattamento al cambiamento climatico, ormai necessaria a garantire il benessere degli animali e la produzione di latte. Lo sviluppo di indicatori bio-climatici complessi che siano in grado di combinare le condizioni climatiche, lo stato fisiologico degli animali e il management di raffrescamento, consentirà di sviluppare protocolli di precision cooling che saranno più efficienti nel contrastare lo stress termico e più sostenibili nell’utilizzo dell’acqua. 

CONTATTI

Via Ventiquattro Maggio, 44/45, 00187 Roma RM, Italia.

info@leo-italy.eu

Continuando con l'utilizzo del sito, accetti l'utilizzo dei cookies. Approfondisci

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi